tendenze di mercato dell'acqua tonica

Come procedono le vendite dell’acqua tonica?

Cultura del buon bere

Le tendenze di mercato dell’acqua tonica ci parlano di un settore in buona salute con previsioni di crescita importanti. La dimensione del mercato dell’acqua tonica negli Stati Uniti e in Canada, secondo grandviewresearch.com, è stata valutata a 487,0 milioni di dollari nel 2020 e dovrebbe espandersi a un tasso di crescita annuale composto del 12,0% dal 2021 al 2028.

Come procedono le vendite dell'acqua tonica?
Come procede il mercato dell’acqua tonica in USA e Canada.

Non male soprattutto se consideriamo che l’acqua tonica è una bevanda che ha resistito alle mode e alle tendenze contemporanee. L’acqua tonica (tonic water o indian tonic water) nasce nel ‘700 come profilassi contro la malaria.

Il sapore amaro del chinino – principio attivo con proprietà antipiretiche, antinfiammatorie e analgesiche – fu contrastato con l’uso di Gin e oggi ancora gustiamo questo long drink nei bar e nei locali di mezzo mondo. Un mondo in cui si registrano ottime tendenze di mercato dell’acqua tonica.

I motivi che spingono il mercato dell’acqua tonica

In primo luogo mettiamo sul tavolo la diffusione della cultura dei cocktail.  Le persone amano bere meglio e cercando alimenti di qualità per gustare nuovi sapori, scegliendo i vari prodotti da utilizzare per creare la miscela. In sintesi?

Non basta più unire gin e tonic. E questo vale anche per i rivenditori, i bar e gli hotel che devono avere la giusta fornitura di bottiglie dietro al proprio bancone.

Tutto ciò non riguarda solo gli alcolici: le acque toniche devono essere ricercate, curate, selezionate. La presenza di più marche che producono alternative con gusti differenti e proprietà specifiche (tipo la versione light o con un bitter più o meno intenso) aiuta la diffusione di questo prodotto.

Il concetto e il ruolo della domestic mixology

In un certo senso, l’arrivo della pandemia e dei relativi lockdown dovuti al Covid-19 hanno frenato il mercato di bevande alcoliche nei bar e nei locali notturni. Però il consumo di log drink e cocktail si è trasferito nelle mura domestiche alimentando il fenomeno del domestic mixology.

During 2021 mixology moved into the home, with a generation of cocktail enthusiasts inspired by the constraints of the pandemic to become at-home mixologists. 47% of cocktail drinkers continue to explore domestic mixology in the post-pandemic world. In 2022, expect to see people harness technology and digital platforms in the quest to create the perfect cocktails from the comfort of their homes.

Come suggerisce questo splendido report della Bacardi, nel corso del 2021 la tendenza a preferire cocktail e bevande miscelate si è trasferita a casa.

Questo ha alimentato un vero e proprio trend di seguaci del buon bere che preparano tra le mura domestiche i propri drink preferiti. Il 47% degli appassionati di cocktail continuano a esplorare la home mixology in una fase post-pandemia. Sfruttando anche tecnologie e app digitali per creare cocktail.

I vantaggi di un’acqua tonica diet

Il Global Tonic Water Market, ricerca specifica sul mercato dell’acqua tonica a livello mondiale, ci suggerisce un dato leggermente diverso per valutare la diffusione di questa bevanda valutando un periodo temporale differente:

The global tonic water market is projected to increase at a CAGR of 7.1%, during the forecast period, 2020-2025.

A parte le motivazioni già elencate, una buona parte del mercato in aumento è dovuto a un’attenzione particolare verso l’acqua tonica dietetica. Questo segmento sta guadagnando sempre più visibilità tra i consumatori grazie al suo contenuto di zucchero inferiore rispetto alla versione standard.

Le acque toniche dietetiche si caratterizzano grazie alla presenza di meno calorie e/o carboidrati. Le aziende stanno introducendo nuove acque aromatizzate attraverso processi naturali in questo segmento di prodotti. Qualche esempio:

L’intenzione è di soddisfare le esigenze specifiche dei consumatori in termini di bassa incidenza sul numero di calorie ma anche presenza di un gusto sofisticato. Ecco come nasce la nostra sezione acque toniche.

Da leggere: quali sono le principali strategie di food marketing?

Le tendenze di mercato dell’acqua tonica

In passato la vendita di acqua tonica era destinata solo a bar e locali, oppure ai supermercati che mantenevano la maggior parte del mercato globale dell’acqua tonica. Ma ci sono nuovi fattori da considerare, in primis l’esigenza dei consumatori di acquistare online con la disponibilità 24 ore su 24, 7 giorni su 7, una prospettiva di maggior convenienza e diverse opzioni tra cui scegliere.

tendenze ecommerce
Le tendenze dell’ecommerce – Fonte immagine

La crescita sull’ecommerce è parte integrante tendenze di mercato dell’acqua tonica. Le aziende hanno compreso l’importanza di questo percorso e distribuiscono i prodotti nei canali online e offline in modo strategico.

Sia attraverso i portali digitali, sia con la vendita al dettaglio nei retailer per ampliare la loro base di consumatori. Noi possiamo seguirti e aiutarti in questo percorso con una vasta selezione delle migliori acque toniche.

Articolo precedente
Consumi di snack dolci e salati, il mercato si muove
Articolo successivo
D&C, una storia italiana di successo: intervista a Caterina Boerci

ULTIMI ARTICOLI

Menu